Cisco EMEAR Partner Summit 2017

Si è concluso ieri l’annuale appuntamento NetAcad per i Partner Cisco dell’area EMEAR

Gli Academy Support Center (ASC) e Instructor Training Center (ITC) di Europa, Medio Oriente, Africa e Russia si sono riuniti nella città di Atene per il Cisco EMEAR Partner Summit 2017, in una tre giorni nata per far incontrare le strutture di coordinamento tra le Cisco Academy dei diversi territori. Anche quest’anno, eForHum partecipa al Summit in qualità di struttura di riferimento del Nord Italia, con oltre 100 Academy affiliate.

Cisco EMEAR Partner Summit 2017 è stato occasione per celebrare il ventennio del Cisco Networking Academy Program, premiare gli ASC e gli ITC che si sono distinti nel 2017 e affrontare i temi caldi dell’anno che verrà, come occupabilità e novità tecnologiche introdotte nei curricula NetAcad.

20 anni di Cisco Networking Academy: la sfida dell’occupabilità

Il summit si è aperto proprio ricordando l’importante ricorrenza che ha riguardato l’anno 2017, con il ventennio del Cisco Networking Academy Program: il programma nasce infatti nel 1997 e rappresenta oggi la più grande community tecnologica mondiale, attiva sul fronte della formazione di risorse junior e della continua specializzazione di risorse senior.

Cisco EMEAR Partner Summit

Un programma che in questi anni si è affermato perseguendo l’obiettivo di colmare il gap di skill tecnici nei Paesi in cui opera. Il dato che ci riguarda più da vicino, e a cui grande rilevanza è stata data durante la sessione plenaria d’apertura, vede al centro l’Europa: 5000 sono i posti di lavoro che solo nei prossimi tre anni si genererebbero con un adeguamento a livello di e-skill tra i giovani che si apprestano ad entrare nel mondo del lavoro.

Questi i numeri su cui si fonda la reale forza del Cisco Networking Academy Program nell’area EMEAR:

 

  • 89% di studenti Cisco Academy che dichiarano di aver raggiunto i propri obiettivi professionali ottenuta la certificazione CCNA
  • Più di 5000 Cisco Academy sono nate in circa 60 Paesi
  • 2.8 milioni gli studenti che si sono uniti al programma durante questi 20 anni
  • 10000 gli istruttori Cisco Academy secondo gli ultimi rilevamenti

eForHum premiata in qualità di ASC

Alcuni dei momenti più significativi di Cisco EMEAR Partner Summit hanno visto al centro i Partner, riconosciuti da Cisco imprescindibili per il raggiungimento dei numeri e degli obiettivi sopra citati: ai Partner Italiani, tra i quali eForHum figura dall’anno 2000, il merito di aver portato al programma il maggior numero di studenti durante l’anno 2017.

Cisco EMEAR Partner SummitNella foto l’Advisor Alessandro Pennati e l’Instructor Stefano Stagnaro durante la premiazione dei Partner, in cui eForHum è stata premiata in doppia seduta in qualità di Academy Support Center (ASC):

Le novità in arrivo nel 2018

Spenta la ventesima candelina, il Cisco Networking Academy Program non si è soffermato solo ai traguardi ottenuti, puntando all’importanza della continuità di apprendimento e aggiornamento e annunciando ai partner importanti novità tecnologiche in arrivo nel 2018: al centro IoT e Network Programmability.

Alcune novità sono state comunicate in anteprima ai partner che avranno il compito di diffonderle sui territori. Si tratta di nuovi curricula in ambito sviluppo software, sicurezza informatica, IoT.

Così come lo scorso giugno, quando abbiamo ospitato il primo workshop hands-on Cisco DevNet tenuto a livello internazionale e dedicato alla sviluppo software per il networking, eForHum partecipa attivamente alla diffusione delle novità introdotte da Cisco e all’introduzione dei nuovi curricula all’interno delle attività svolte dagli studenti delle Academy affiliate.