Avviato Corso CCNA online

Avviato lo scorso sabato 13 giugno 2020 l’ultimo corso CCNA prima dell’estate

Il percorso di certificazione CCNA online in modalità full saturday è il quarto dall’inizio dell’anno per eForHum: uno avviato sulla sede di Milano, uno sulla sede di Vicenza e due totalmente da remoto.

Dall’inizio dell’emergenza Covid-19, tutti i percorsi CCNA, così come l’intero portfolio d’offerta eForHum, sono tenuti da remoto, appoggiando la didattica ai servizi Cisco Webex. La fruizione distanza non è una novità per Instructor e Advisor di eForHum, Cisco Networking Academy di riferimento per tutto il Nord Italia e che ospita nei propri percorsi persone collegate dalle regioni Liguria, Toscana, Emilia Romagna, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Piemonte, Valle d’Aosta e Trentino sin dai primi anni 2000.

Leggi di più sui corsi VMware e Cisco Online

In questo articolo proviamo a raccontare come si struttura una lezione CCNA online, facendo visita all’aula CCNA avviata lo scorso sabato e partecipando alla seconda lezione del corso.

Corso CCNA Online: come si struttura una lezione

I 13 partecipanti frequentano il corso CCNA online nella giornata di sabato, dalle ore 10 alle ore 18. Settimanalmente, ricevono l’invito alla sessione di formazione e un remind 15 minuti prima dell’inizio del corso: tutti gli appuntamenti del corso sono ospitati sulla piattaforma Cisco Webex, con possibilità di accesso all’infrastruttura di laboratorio reale tramite VPN. Affinchè l’aula a distanza rispetti tutte le peculiarità che contraddistinguono la formazione Cisco Academy, ai partecipanti è richiesta una connettività che garantisca la fruizione della lezione live e l’accesso ai laboratori e l’abilitazione di microfono, audio e webcam. I test vengono svolti prima dell’iscrizione della persona, in un momento dedicato di colloquio conoscitivo o di simulazione dello scenario di lezione.

Attività settimanale pratica del corso CCNA Online con Packet TracerPoco prima delle ore 10.00 è possibile unirsi alla riunione Webex, dove ogni partecipante trova i colleghi d’aula, l’Advisor di riferimento del gruppo classe e il Cisco Instructor.

La lezione si avvia alle ore 10.00 con l’introduzione all’agenda della giornata e la correzione dei task settimanali assegnati. Affinchè il corsista possa trarre il massimo beneficio dal corso e dalle competenze trasmesse dagli istruttori, ciò che viene fatto in aula è sempre seguito da alcune attività di self-assessment assegnate a casa e accessibili H24 nell’arco della settimana. Tali attività vengono poi verificate in aula per chiarire i dubbi in sospeso, prima di passare all’argomento successivo.

Dopo la prima mezz’ora dedicata alla correzione, l’istruttore condivide il suo desktop con i partecipanti, avvia la piattaforma Cisco Netacad e comincia la spiegazione dei capitoli previsti dal calendario didattico, con l’obiettivo di portare la classe in 140 ore circa alla certificazione CCNA 200-301. Nella mattinata di sabato 20 giugno, seconda lezione del corso CCNA, viene spiegato il capitolo 3 “Protocols & Models” mediante il curriculum teorico e lo svolgimento di un’attività pratica con Cisco Packet Tracer.

Un approfondimento di tutti gli strumenti teorici e pratici a disposizione del corsista Cisco Academy è disponibile alla pagina del corso Cisco CCNA

L’attività pratica viene svolta dopo la pausa di metà mattina, introdotta nella didattica a distanza per staccare gli occhi dallo schermo. Dopo 10 minuti di break, al ritorno “in aula”, l’istruttore Eljenne Baldon dà indicazioni su come svolgere il Packet Tracer, laboratorio virtualizzato e guidato, ideale per prendere dimestichezza nelle prime lezioni del corso prima di passare agli apparati reali: nello specifico, l’attività pratica viene verificata individualmente, sia grazie agli strumenti di checking previsti dal simulatore, sia attraverso la condivisione del desktop e del controllo remoto, possibile grazie a Cisco Webex.

Dalle 14.30, il pomeriggio viene dedicato ai capitoli 4 e 5, rispettivamente “Physical Layer” e “Number Systems”. Nelle immagini, un esempio di attività pratica live svolta nella seconda parte del pomeriggio, dedicata alla conversione da binario a decimale e viceversa e conversione da esadecimale a decimale e viceversa, applicando la teoria simultaneamente alla pratica e dando agli studenti un metodo in vista delle prossime attività del corso, ad esempio il subnetting.

Esercitazione Live corso CCNA online con eForHum

Poco prima delle 18.00 l’istruttore assegna le attività teoriche e pratiche consigliate per la settimana e rinnova l’appuntamento al sabato successivo, in cui si proseguirà con la didattica del modulo Introduction to Networks del corso CCNA.

Per informazioni o per partecipare ad una lezione di prova, contatta gli Advisor Cisco Academy!