Ci sono vari tipi di broadcast ?

Corso e Certificazione: Cisco CCNA.

Come illustrato nel corso di certificazione Cisco CCNA (rif. capitoli 1-6.2.3.2), ci sono almeno 3 tipi di broadcast da saper distinguere. Gli standard sull’indirizzamento IPv4 (livello 3) ne prevedono due, e poi ci sono i broadcast di livello 2:

  • limited broadcast L3: è quello in cui l’IP del destinatario vale 255.255.255.255. Si dice “limited” perché è di solito “limitato” agli Host collegati alla sola subnet del mittente. I Router possono inoltrare tali broadcast solo se istruiti a farlo, come vediamo più sotto (è il caso delle richieste ai Server DHCP emesse da un PC senza IP statico: non sapendo a quale rete appartiene, il PC non può che cercare i Server tramite un “limited broadcast”)
  • directed broadcast L3: è quello in cui l’IP del destinatario ha tutti i bit ad “1” nel campo Host dell’indirizzo, come nell’esempio 10.1.1.255/24. Questi broadcast vengono raramente usati nella subnet dove sono emessi; più spesso vengono “diretti” verso una subnet esterna, e sono inoltrati dai Router intermedi come normali Pacchetti unicast; solo il Router connesso alla rete “target” li vede come broadcast (avendo finalmente la S.M. precisa), e deve essere abilitato a inoltrarli col comando: ip directed-broadcast applicato all’interfaccia di uscita, altrimenti li scarta. Se li inoltra, solitamente li “esplode” in “limited broadcast”.

In generale, i comandi – visti ovviamente più in dettaglio nel Corso Cisco CCNA – che governano l’inoltro dei “broadcast L3” da parte dei Router sono

R(config-if)#ip helper-address IP-addr da dare sull’interfaccia entrante
R(config)#ip forward-protocol protocols per scegliere “cosa” inoltrare
R(config-if)#ip directed-broadcast da dare sull’interfaccia uscente
  • broadcast L2: un Pacchetto broadcast di ognuno dei due tipi precedenti deve essere incapsulato, per la consegna a livello 2, in una Trama broadcast. Su Ethernet, tale Trama ha il MAC destinatario costituito da 48 bit a “1”, o FF-FF-FF-FF-FF-FF. Su altre reti, ad es. Token Ring o FDDI, gli indirizzi broadcast di livello 2 seguono convenzioni analoghe.