Certificazione CCNP: lavoro e spendibilità

Distinguersi nel mercato del lavoro è possibile con la nuova CCNP Enterprise

Nel mese di febbraio 2020 Cisco ha sostituito la precedente certificazione CCNP Routing & Switching con la nuova certificazione CCNP Enterprise, che ingloba diverse CCNP del modello precedente, eliminate ed ora raggiungibili attraverso singoli (o pochi) esami di specializzazione. Abbiamo elencato e dettagliato i principali cambiamenti introdotti dalla nuova certificazione Cisco in questo articolo.

Certificazione Cisco CCNP e lavoro: distinguiti con il Programma AcademyIl programma Cisco Networking Academy si inserisce all’interno di questo cambiamento promuovendo una struttura formativa semplice e snella, che elimina corsi ridondanti od obsoleti e permette agli studenti di ottenere le varie certificazioni sostenendo meno esami, per poi specializzarsi con particolari corsi mirati a singole tecnologie. In un settore in cui il 99% delle aziende utilizza le certificazioni nelle decisioni che riguardano le assunzioni (credit), il programma di certificazione CCNP è studiato per far compiere il salto di qualità in termini di carriera di lavoro IT.

I corsi CCNP pensati da Cisco Networking Academy si indirizzano ad un pubblico eterogeneo, in possesso di competenze a livello CCNA.

Per un giovane che vuole accedere al mercato del lavoro con la CCNP o con qualche anno di esperienza lavorativa i corsi Academy permettono un apprendimento diluito nel tempo, che accompagna la teoria con la pratica guidata da un Istruttore Cisco. Anche chi già lavora ed ha esperienza, ma vuole perfezionare le proprie competenze, apprenderne di nuove e verticalizzarsi può trovare valore nel programma Academy, perché si dedica moltissimo tempo ai laboratori, in modo da poter essere subito attivi alla fine del corso e anche pronti a sostenere l’esame. Questa costituisce una differenza ad esempio con i corsi Cisco Learning Partner, tipicamente rivolti alla formazione aziendale intensiva e che prevedono un monte ore più ridotto (40 ore a corso contro le 80 previste dai corsi Cisco Academy).

Per raggiungere la certificazione CCNP Enterprise, Cisco Academy propone i percorsi CCNP ENCOR e CCNP ENARSI, in una soluzione studiata in ottica di acquisizione di competenza tecnologica e spendibilità aziendale nel mercato del lavoro.

Competenze Reali Certificazione CCNP: lavoro e spendibilità

I contenuti del percorso di certificazione CCNP

CORSO ENCOR (350-401)

Il corso Enterprise Core Technologies presenta alcuni degli argomenti che si trovavano nei due corsi separati ROUTE e SWITCH, oltre a tematiche aggiuntive: wireless, sicurezza, gestione di rete, automazione e programmazione. Si tratta quindi di un unico corso in cui si affrontano i più richiesti aspetti del networking ed è pensato come continuazione della nuova CCNA, i cui tanti argomenti vengono studiati a un livello più approfondito. Gli argomenti affrontati sono:

  • Switching: progetto di un campus, CEF, VLAN, STP, EtherChannel, HSRP
  • Routing: EIGRP (cenni), OSPF single e multi-area, EBGP, NAT
  • Virtualizzazione: VRF, GRE, VPN, VTI
  • Wireless LAN: concetti di base, progetto di servizi, autenticazione, troubleshooting
  • Protocolli di multicast (cenni)
  • Fondamenti di QoS
  • Gestione e monitoraggio della rete: SNMP, EEM, IP SLA, SPAN…
  • Sicurezza: ACL, AAA, security design
  • Network automation: Cisco DNA, SD-Access, SD-WAN
  • Programmazione di rete: Python, JSON, REST

Esame ENCOR: argomenti, requisiti, durata

L’alto numero di ore di laboratorio reale previste dal corso ENCOR si identificano come un valore nel mercato del lavoro, perchè permettono al tecnico di accrescere l’esperienza e la competenza pratica, facendogli compiere un salto di qualità verticale sulle tecnologie trattate.

CORSO ENARSI (300-410)

Il corso Enterprise Advanced Routing and Services è uno dei corsi a scelta tra quelli necessari a completare il percorso di certificazione CCNP Enterprise. E’ sicuramente quello più adatto a chi desidera completare la propria formazione in ambito networking, poiché approfondisce soprattutto gli aspetti di routing, completandoli con i concetti base di MPLS e DMVPN. Per fare un confronto col percorso precedente, è simile al corso ROUTE con approfondimenti aggiuntivi. Gli argomenti affrontati sono:

  • Implementazione, ottimizzazione e troubleshooting di EIGRP
  • Approfondimenti e troubleshooting di OSPFv2 e OSPFv3
  • Route redistribution
  • PBR
  • BGP
  • MPLS e MPLS L3 VPN (basi)
  • VRF-Lite
  • DMVPN
  • Sicurezza (CoPP, uRPF, IPv6 ACL)
  • Troubleshooting di servizi di rete e DNA

Esame ENARSI: durata, argomenti, requisiti

Proprio perché l’Academy ha un target interessato alla spendibilità delle competenze a livello lavorativo, è consigliato focalizzarsi sulle competenze considerate fondamentali in ambito networking e dedicarsi solo in un secondo momento a percorsi complessi e specialistici come wireless o SDN, consigliati invece alle persone che lavorano attivamente con queste tecnologie. Questi corsi sono pensati per tecnici senior, che hanno già una certa esperienza alle spalle e che vogliono approfondire pesantemente alcuni aspetti del proprio lavoro.

In questo momento il percorso ENARSI è quello più richiesto dalle aziende, quindi seguire il corso e sostenere l’esame significa mettersi in una posizione molto vantaggiosa nel mercato del lavoro.