Storia del progetto Junior

junior fasi_2Il Progetto Junior è il risultato di 15 anni di esperienza nella formazione e specializzazione in ambito Cisco e della strutturata e continua relazione con le aziende del territorio.

E’ proprio sulla richiesta, per volontà e grazie al contributo di queste aziende che il progetto è nato e si è sviluppato, fino a farlo diventare un caso di successo internazionale Cisco Academy.

Di seguito vengono ripercorse le principali tappe di tale storia

2007 – La richiesta aziendale – Rilevazione della periodica ricerca da parte delle aziende partner Cisco di profili giovani di talento con provenienza di studi in ambito ICT, forte passione per le tecnologie, in possesso di certificazioni informatiche  Cisco, VMware, Oracle, di una buona padronanza della lingua inglese, al fine di inserirli in organico.
Tale skill shortage, diffuso su tutto il territorio nazionale è particolarmente alto in lombardia dove si concentrano il 70% delle aziende di tecnologia a livello nazionale. Non essendo tali profili disponibili sul mercato nè tra i neodiplomati nè tra i neolaureati, le aziende partner interpellano frequentemente Cisco Academy per una risposta.

2008 – Il coinvolgimento di scuole e università – eForHum, primo partner Academy in Lombardia, in partnership con Cisco Italia idea il Progetto Junior. Seleziona le migliori scuole a indirizzo tecnico informatico sul territorio lombardo per standard didattici e infrastruttura tecnologica, forma e certifica i docenti come istruttori Cisco Academy.
Grazie alla convenzione esistente con il Ministero della Pubblica Istruzione, vengono introdotti nei percorsi scolastici curriculari contenuti ufficiali Cisco di base in ambito reti, sistemi e sviluppo software.

2009 – Le borse di studio – Sulla base delle richieste di 15 aziende partner viene avviato il primo Junior Networking.
Il progetto si autofinanzia grazie alle borse di studio provenienti dalle aziende partner che accolgono gli studenti in tirocinio al termine del progetto con l’obiettivo di inserimento lavorativo.
Il progetto genera da subito piena occupabilità.

2010 – Cisco Academy Best Italian Students – La Riforma dell’Istruzione riconosce la centralità nel programma didattico dei contenuti in ambito Reti informatiche.
Riconosce la centralità delle certificazioni Cisco Academy per gli insegnanti e gli studenti. 40 scuole diventano partner. Aumenta il numero delle aziende partner del progetto.
Dal 2010 ad oggi gli studenti del progetto Junior ricevono il premio Cisco come Best Italian Student vincendo la gara nazionale NetRiders.

2011 –  Nasce Junior Developer – Le aziende partner chiedono che oltre a profili in ambito network vengano formati profili in ambito sviluppo software: nasce Junior Developer, incentrato su linguaggio Java e sulla realizzazione di un project work aziendale funzionante.
Il progetto riceve il primo di 4 riconoscimenti consecutivi come miglior progetto Cisco Academy a livello italiano.

2012 – I più giovani CCNP in Italia – Per due anni consecutivi sono studenti del progetto Junior i più giovani certificati Cisco Professional in Italia. I giovani tecnici del progetto vengono preferiti dalle aziende rispetto a profili laureati che mancano di competenze verticali e specializzazione.
Il numero della aziende partner diventa 40.
Il tasso di occupabilità del progetto è del 97 % a fronte di un tasso di disoccupazione giovanile del 43 %.

2013 – Best Practice Internazionale – Il progetto viene riconosciuto Best Practice a livello internazionale da Cisco per occupabilità e si estende ad altre regioni. Sulla base delle richieste dei partner aziendali vengono introdotti contenuti specialistici in ambito sistemistico linux.
Viene erogato il primo bootcamp Linux su Openstack.

2014/2015 – Contenuti VMware e Oracle – Il progetto si amplia a contenuti ufficiali VMware in ambito virtualizzazione Data Center (all’interno del percorso Junior Networking) e Oracle (all’interno del progetto Junior Developer).

Per il secondo anno consecutivo i Junior vengono inseriti nel team internazionale dell’evento Cisco Live EMEA.
Il progetto Junior riceve una menzione speciale per risultati didattici e occupabilità durante l’Academy Partner Meeting Internazionale di Barcellona.

2016/2017 – Contenuti Security, Storage, Network Programmabilty – Inserimento di contenuti e laboratori dei percorsi internazionali Academy in ambito Security e Storage per supportare ulteriormente la specializzazione dei Junior. Il progetto Junior viene inoltre scelto da Cisco come progetto pilota a livello internazionale per contenuti in ambito Network Programmability.

2017/2018 – Diffusione del progetto su altre Regioni del nord Italia – Veneto, Emilia Romagna, Piemonte. In accordo con Cisco e in  collaborazione con i partner aziendali ed education territoriali.