CCNA 3 Enterprise Networking, Security & Automation

Obiettivi del corso CCNA 3 – Enterprise Networking, Security & Automation

I partecipanti acquisiscono competenze per configurare e risolvere i problemi sulle reti aziendali e imparare a identificare e proteggere dalle minacce di sicurezza informatica. Vengono introdotti all’uso di strumenti professionali per la gestione della rete e apprendono i principi chiave di software defined networking (SDN), comprese le architetture basate su controller e il modo in cui le API (Application Programming Interface) consentono processi di automazione in ambito network.

Il corso Enterprise Networking, Security and Automation (ENSA) è il terzo corso del curriculum CCNAv7, aggiornato da Cisco a febbraio 2020. Questo corso descrive architetture e principi di progettazione, protezione, funzionamento e risoluzione dei problemi di reti aziendali. Inoltre copre tecnologie WAN (Wide Area Network) e i principi di qualità del servizio (QoS) utilizzati per l’accesso remoto sicuro. Infine introduce i principi di software defined networking, virtualizzazione e automazione che supportano la digitalizzazione delle reti.

CCNA Cisco Command Line OSPF

Entro la fine del corso, gli studenti saranno in grado di:

  • Configurare OSPFv2 a single area in reti point-to-point e multiaccess
  • mitigare le minacce e migliorare la sicurezza della rete usando ACL e le best practice di security
  • Implementare ACL IPv4 standard per filtrare il traffico e proteggere l’accesso amministrativo
  • Configurare i servizi NAT su router perimetrali per garantire scalabilità all’indirizzamento IPv4
  • Conoscere le tecniche per fornire scalabilità dell’indirizzamento e accesso remoto sicuro per reti WAN
  • Sapere come ottimizzare, monitorare e risolvere i problemi su architetture di rete scalabili
  • Conoscere come i dispositivi di rete implementano la QoS
  • Implementare protocolli per gestire l’infrastruttura di rete
  • Spiegare in che modo tecnologie come virtualizzazione, il Software Defined Networking e l’Automation impattano sull’evoluzione delle reti

Le competenze acquisite nel corso CCNA 3, sommate a quanto appreso nei moduli CCNA 1 e CCNA 2, forniscono una preparazione completa per sostenere l’esame di certificazione CCNA 200-301.

Maggiori informazioni sul percorso di certificazione CCNA completo

Laboratori e strumenti

Il corso CCNA 3 in modalità Cisco Academy prevede lezioni in presenza o online, in base alla necessità del partecipante. Al curriculum del corso, presente sulla piattaforma ufficiale Cisco NetAcad e disponibile per ogni singolo partecipante, sono affiancati i laboratori reali e virtualizzati.

Di seguito una panoramica di tutti gli strumenti a disposizione del corsista:

  • 12 laboratori hands-on per l’acquisizione di competenze tecniche reali;
  • 29 Packet Tracer, attività di simulazione e modellizzazione di rete progettate per esplorare, acquisire, potenziare ed estendere competenze;
  • 1 attività interattiva web-based per il consolidamento dell’apprendimento;
  • 13 attività di controllo della sintassi dei comandi – simulazioni di base per famigliarizzare con la Cisco Command Line con l’obiettivo di mettere in pratica competenze di configurazione;
  • 36 Self – Assessments che integrano i concetti e le competenze apprese nello studio di ciascun modulo;
  • 14 quiz interattivi per favorire il consolidamento della comprensione e dell’apprendimento: le attività di autovalutazione sono progettate per permettere al partecipante di comprendere in breve tempo se è possibile procedere oltre nell’apprendimento oppure se occorre un ripasso e un chiarimento di alcuni contenuti;
  • Dynamic Final Exam personalizzato e adattivo per ogni partecipante: l’adattamento dinamico delle domande nella creazione dell’esame consente all’istruttore di gestire esami unici personalizzati per ogni studente e valutare l’apprendimento individualmente. Per una comprensione dell’andamento del gruppo classe, il sistema restituisce all’istruttore un sommario riassuntivo dell’andamento dei partecipanti rispetto ai singoli argomenti didattici;
  • 1 Packet Tracer Skills Assessment (PTSA) complessivi che racchiudono tutte le principali tecnologie del modulo;
  • 1 CCNA Certification Practice Exam, esame di simulazione della certificazione CCNA 200-301;
  • End-of-Course Feedback ed End-of-Course Survey anonimo per mappare il gradimento del partecipante su istruttore, materiali didattici, laboratori, etc;
  • Accessibilità: Cisco Academy aderisce alle linee guida WCAG 2.1 – Level AA. Tutte le pagine contengono testo accessibile e trascrizioni descrittive di tutti i media. Tutti i PDF contenuti nel corso sono inoltre creati con funzionalità accessibili;
  • Certificato di completamento del percorso CCNA 3 con indicazione delle competenze acquisite durante il percorso formativo accessibile a quanti hanno completato il percorso con successo. E’ inoltre disponibile una lettera di merito ufficiale Cisco per partecipanti particolarmente brillanti.

Per ulteriori informazioni sul corso CCNA 3 ENSA

CCNA3 Strumenti Ufficiali Cisco Academy

Titoli dei laboratori principali contenuti nel corso CCNA 3 Enterprise Networking, Security & Automation:

  1. Configurare point-to-point single area OSPF v2
  2. Determinare DR (designeted router)  e BDR (backup designeted router)
  3. Modificare l’OSPF v2 singola area
  4. Propagare un default route con OSPF fv2
  5. Verificare l’OSPF v2 singola area
  6. Configurare l’OSPF v2 a area singola
  7. Esplora il traffico DNS
  8. Dimostrazione ACL
  9. Configurare standard numbered ACL IPv4
  10. Configurare standard named ACL ipv4
  11. Configurare e modificare ACL IPv4 standard
  12. Configurare ACL IPv4 estese – Scenario 1
  13. Configurare ACL IPv4 estese – Scenario 2
  14. Challenge di implementazione ACL IPv4
  15. Configurare e verificare ACL IPv4 estese
  16. Esaminare il funzionamento del NAT
  17. Configurare NAT statico
  18. Configurare NAT dinamico
  19. Configurare PAT
  20. Configurare NAT per IPv4
  21. Tecnologie di accesso a Internet a banda larga
  22. Fondamenti WAN
  23. Usare CDP per mappare una rete
  24. Utilizzare LLDP per mappare una rete
  25. Configurare e verificare NTP
  26. Software per il monitoraggio di rete
  27. Effettuare il backup dei file di configurazione
  28. Utilizzare Tera Term per gestire i file di configurazione del router
  29. Utilizzare TFTP, Flash e USB per gestire i file di configurazione
  30. Procedure di password recovery
  31. Utilizzare un server TFTP per aggiornare l’immagine di un IOS Cisco
  32. Configurare CDP, LLDP e NTP
  33. Confrontare dispositivi Layer 2 e Layer 3
  34. Effettuare troubleshooting su reti aziendali
  35. Troubleshooting Challenge – Documentare una rete
  36. Troubleshooting Challenge – Utilizzarere la documentazione per risolvere  problemi
  37. Installa Linux in una macchina virtuale ed esplora la GUI
  38. Parsing JSON con un’applicazione in Python
  39. Utilizzo di EPIC-EM
  40. Creare un inventario dei dispositivi di rete con Python
  41. Ottenere un ticket di servizio con Python

Contatti



    I corsi e le certificazioni informatiche più richiesti

    Cisco CCNA

    Vai ai corsi

    Microsoft Azure

    Vai ai corsi

    VMware VCP-DCV

    Vai ai corsi

    Cisco CyberOps

    Vai ai corsi

    Check Point CCSA

    Vai ai corsi

    Palo Alto PCNSA

    Vai ai corsi

    Ethical Hacker CEH

    Vai ai corsi

    Cisco CCNP

    Vai ai corsi