Esame di certificazione SIMOS

L’esame di certificazione Implementing Cisco Secure Mobility Solutions (SIMOS) (300-209) è associato alla certificazione CCNP Security e testa le competenze di un network security engineer nell’ambito delle soluzioni Virtual Private Network (VPN) che Cisco rende disponibili sui prodotti ASA firewall e Cisco IOS.

L’esame ha una durata di 90 minuti e consta di 65-75 domande che verificano la conoscenza necessaria per implementare correttamente una struttura di comunicazione ad alto livello di sicurezza basata su tecnologia VPN come remote access VPN SSL e site-to-site VPN (DMVPN, FlexVPN).

Corsi per l’esame SIMOS

I candidati si possono preparare all’esame frequentando il corso Implementing Cisco Secure Mobility Solutions (SIMOS).

Il corso Cisco ufficiale SIMOS è l’unico autorizzato per preparare e sostenere l’esame SIMOS (300-209)

Requisiti esame SIMOS

Il candidato affronta l’esame di certificazione Cisco SIMOS in cui vengono testate conoscenze teoriche e competenze pratiche attraverso domande complesse a risposta multipla e laboratori pratici.

Prerequisito per la validità dell’esame SIMOS è il possesso di una certificazione CCNA Security-IINS valida.

Rammentiamo, per coloro i quali non sono familiari con i percorsi di certificazione Cisco, che le certificazioni hanno una struttura piramidale che avanza per step successivi di competenza. Gli skill che costituiscono un indispensabile fondamento per i percorsi superiori sono inserite nella certificazione CCNA.

Il superamento dell’esame SIOMS, insieme al superamento degli esami SISAS, SENSS e SITCS porta al conseguimento della certificazione Cisco CCNP Security.

Argomenti di certificazione

1.0 Comunicazioni sicure

1.1 VPN Site-to-site su router e firewall

1.2 Implementare remote access VPN

2.0 Strumenti di troubleshooting, monitoraggio e reportistica.

2.1 Effettuare troubleshoot sulle VPN utilizzando il software ASDM e la linea di comando

3.0 Architetture di comunicazione sicura

3.1 Progettare site-to-site VPN

3.2 Progettare remote access VPN

3.3 Descrivere crittografia, hashing e Next Generation Encryption (NGE)