Esame di certificazione Cisco CIPT1

L’esame di certificazione Cisco CIPT1 – 8, esame 642-447 Implementing Cisco Unified Communications Manager, Part 1 v8.0 (CIPT1 v8.0) è associato alla certificazione CCNP Voice. L’esame di certificazione Cisco CIPT1 verifica le competenze del candidato riguardo all’installazione e configurazione di una soluzione Cisco Unified Communications Manager su un singolo sito, e si concentra principalmente sul Cisco Unified Communications Manager Release 8.0, sull’instradamento di chiamata e sulle componenti di segnalazione della soluzione Cisco Unified Communications.

Corsi per l’esame di certificazione Cisco CIPT1

I candidati possono prepararsi per questo esame frequentando il corso Cisco CIPT1 v8.0 Implementing Cisco Unified Communications Manager, Part 1 v8.0 (CIPT1 v8.0). Il corso Cisco ufficiale CIPT1 v8.0 è l’unico autorizzato per preparare e sostenere l’esame 642-447.

Si tratta di un corso Cisco intensivo diurno della durata di 5 giorni, dal lunedì al venerdì in orario 9-18 per un totale di 40 ore. Il corso affronta tematiche relative alla post installazione, focalizzandosi su call routing e protocolli di segnalazione.

Requisiti esame Cisco CIPT1

CIPT1: Il candidato affronta un esame di certificazione Cisco in cui vengono testate conoscenze teoriche e competenze pratiche attraverso domande complesse a risposta multipla e laboratori pratici.

Prerequisito per la validità dell’esame di certificazione Cisco CIPT1 è il possesso di una certificazione CCNA Voice valida o il superamento di uno degli esami di livello CCNP Voice.

A titolo informativo, per chi non è ancora familiare con i percorsi di carriera Cisco, si rammenta che la struttura delle certificazioni Cisco è piramidale. Alla base dei percorsi superiori è posta la certificazione CCNA.

Il superamento dell’esame CIPT1 , insieme al superamento degli esami Voice, CIPT2, CAPPS e TVOICE porta al conseguimento della certificazione Cisco CCNP Voice.

Argomenti esame di certificazione Cisco CIPT1

Svolgere il set up iniziale di un cluster di Cisco Unified Communications Manager

  • Descrivere l’architettura cluster del Cisco Unified Communications Manager
  • Progettare la ridondanza basata su Cisco Unified Communications Manager
  • Descrivere i requisiti del Cisco Unified Communications Manager riguardo al DHCP, al TFTP, al DNS e all’NTP
  • Determinare i servizi necessari per supportare la messa in servizio del Cisco Unified Communications Manager e per attivare i corretti servizi

Descrivere e configurare il Cisco Unified Communications Manager per supportare le chiamate on-cluster

  • Configurare un gruppo nel Cisco Unified Communications Manager
  • Configurare i profili e i device pools nel Cisco Unified Communications Manager
  • Configurare i templates nel Cisco Unified Communications Manager
  • Gestire i telefoni e gli utenti con il Bulk Administration Tool del Cisco Unified Communications Manager
  • Descrivere lo strumento per la funzionalità di Auto-Registered Phones Support

Descrivere e configurare una piano di routing per il Cisco Unified Communications Manager, per supportare le chiamate off-net

  • Descrivere l’analisi delle cifre nel Cisco Unified Communications Manager
  • Implementare i gateway
  • Configurare i route patterns
  • Configurare le route lists ed i rout groups
  • Prevenire le frodi sulle chiamate
  • Configurare la manipolazione delle cifre
  • Descrivere le funzioni e l’utilizzo dei CSS e delle partizioni
  • Implementare i privilegi di chiamata

Descrivere e configurare le media resources per il Cisco Unified Communications Manager

  • Descrivere le media resources
  • Configurare il sistema di conferenza MeetMe e le risorse software per la conferenza
  • Configurare la musica di attesa
  • Configurare i Gruppi di Media Resource e le Liste dei Gruppi di Media Resource

Descrivere e configurare il Cisco Unified Communications Manager per supportare funzionalità e applicazioni avanzate

  • Configurare i servizi degli IP phone
  • Configurare le funzionalità di presenza nativa sul Cisco Unified Communications Manager
  • Configurare la Cisco Unified Mobility