Corso Connecting Things

Figura professionale

Obiettivo del corso Connecting Things è formare un tecnico in ambito IoT – Internet of Things. Al termine del corso, il partecipante sarà in grado  di connettere in modo sicuro sensori, attuatori, micro-controllori, computer single-board e servizi cloud su reti IP per creare sistemi IoT end-to-end.

Una soluzione IoT include sensori, soluzioni per l’analisi di dati in locale, connessioni di rete e la possibilità di processare e analizzare i dati raccolti.  In particolar modo è essenziale la comprensione del modo in cui un prodotto, un processo o un’azienda possono migliorare attraverso la raccolta di dati: processo che comincia dalla connessione di un sensore ad un gateway a da lì ad una rete e al cloud.

I partecipanti al corso Connecting Things acquisiranno competenze multidisciplinari, quali

Corso Connecting Things

networking, sistemi, elettronica e programmazione. Obiettivo, costruire prototipi di soluzioni Internet of Things (IoT) end-to-end. Nel percorso viene valorizzata l’acquisizione di competenze operative attraverso lo studio e implementazione di specifici business case. Particolare attenzione viene dedicata agli aspetti di sicurezza informatica collegati alle tecnologie emergenti dell’IoT.

Obiettivi di apprendimento del corso:

  • creare circuiti e programmare microcontrollori con Arduino e altri componenti.
  • creare programmi in Python Raspberry Pi per implementare funzionalità IoT.
  • modellizzare  IoT systems basati su Python con Cisco Packet Tracer
  • disegnare tramite diagrammi un modello di business usando Business Model Canvas
  • spiegare le implicazioni di sicurezza legate ad una soluzioni IoT
  • spiegare come una soluzione IoT può essere usata per risolvere problemi in diversi ambiti: medicale, energetico, civile, industriale.

Struttura del corso

Il corso Connecting Things è un percorso Cisco Academy della durata di 50 ore condotto da istruttore. Può essere erogato in modalità stand alone oppure affrontato all’interno del percorso IoT Fundamentals, che conta 150 ore di lezione e si compone di tre moduli: Big Data & Analytics, Connecting Things e IoT Hackathon.

Destinatari e requisiti

Il percorso rientra nei corsi Cisco erogati in modalità Academy ed è pensato come conseguenza dei radicali cambiamenti che sta subendo il mondo delle tecnologie. Ha applicazioni in diversi ambiti tra cui network administration, IoT device management, security administration, business analytics, IoT data analysis, IoT product management, digital security and privacy.

Sono richieste:

  • conoscenza della lingua inglese
  • conoscenze di base in ambito networking su TCP/IP, cabling, connessione e configurazione di apparati in ambito rete.
  • esperienza nell’uso di un qualsiasi linguaggio di programmazione per risolvere problemi algoritmici
  • conoscenze di base di elettronica (corrente, tensione, resistenza e potenza)

Requisiti preferenziali per ottenere il massimo dei risultati sono aver frequentato i corsi Cisco Academy rivolti al mondo education:

  • Introduction to Networks o IT Essentials
  • Cybersecurity Essentials
  • Python

Contenuti del corso Connecting Things

Oggetti e connessioni
Comprendere gli elementi costitutivi, le interconnessioni ed il flusso di informazioni di un sistema IoT.

Sensori, attuatori e microcontrollori
Usare sensori e microcontrollori per leggere dati dal mondo fisico e controllare attuatori.

Il Software è ovunque
Utilizzare Python per programmare un computer Single Board per eseguire programmi embedded di elevata complessità.

Fog Network e Servizi Cloud
Conoscere i principali Protocolli di Networking per IoT. Apprendere come un sistema IoT distribuisce informazioni e calcolo tra reti Fog e Cloud. Apprendere come interconnettere sistemi utilizzando API RESTful.

Applicazioni IoT Industriali
Apprendere come le tecnologie IoT sono applicate nei diversi contesti di mercato: Healthcare, Smart Cities, Smart Grid e Manifacturing.

Creare una soluzione IoT
Studio di caso End-to-End case study su come creare un prototipo IoT .

 

Didattica e strumenti

Il materiale didattico prevede:

  • Cisco IoT Digital Lab ovvero un laboratorio di prototipazione appositamente sviluppato da Cisco per facilitare attività laboratoriale hands-on. Include piattaforme hardware provenienti dal mondo dei maker (Raspberry Pi, Arduino) e sensoristica.
  • materiale multimediale interattivo tra cui attività interattive, video, quiz e gaming per massimizzare il livello di attenzione e apprendimento
  • Cisco Packet Tracer: il simulatore Cisco Academy appositamente potenziato nelle recenti versioni per includere anche tecnologie IoT.
  • strumenti di autovalutazione e valutazione: in grado di fornire feedback guidato e immediato
  • Hackathon: strutturati sulla base del modello Cisco Academy per rinforzare le competenze tecniche acquisite e integrarle con competenze soft di teamwork, problem solving e comunicazione.